What will be our tools for The After?
In the Anthropocene Era, what is useful to design?

Quali saranno gli strumenti per il dopo?
Cosa è utile progettare ai tempi dell’Antropocene?

ToolsForAfter is a collaborative ideas lab for what comes after,
imagining The After.

It’s a call to actions for designers, architects and also for everyone
who has solutions, projects, creativity, models and useful tools
for the new scenarios of Anthropocene Era. It is a call to utopia,
to develop the imagination, to propose ideas.

ToolsForAfter is a survival manual for the next transformations
in the world, an atlas of solutions, a range of strategies.

ToolsForAfter asks, imagines, invents.
ToolsForAfter, collective resistance practices.

The TFA team is composed by: architects, designers, essayists,
landscapers and students.
If you want to help feel free to write us.
Open group here

ToolsForAfter è un laboratorio di idee per il dopo.
Immaginare il dopo.

Una chiamata alle armi per designer e architetti e non solo, per
chiunque abbia soluzioni, progetti, fantasie, modelli, strumenti che
possano rivelarsi  utili nel nuovo scenario dell’Antropocene. È un appello
all’utopia, a sviluppare l’immaginario, a proporre idee.

ToolsForAfter è un manuale di sopravvivenza per le prossime trasformazioni
del mondo, un atlante di soluzioni, un ventaglio di strategie.

ToolsForAfter domanda, immagina, inventa.
ToolsForAfter, pratiche di resistenza collettiva.

Il team TFA è composto da: architetti, designer, saggisti,
paesaggisti e studenti. Chiunque voglia aiutare è libero di scriverci.
Gruppo aperto qui

Comunicato Stampa (ITA)
Press Release (ENG)
tools for after literature
Literature, Case Studies, Inspiration

Fonts realized by Matteo Arosio, Claudia Bagnoli, Martina Corsano, Elena Galante, Eleonora Genna, Giorgia Grasso, Omar Marcelli, Erik Raffaini, Antonella Sartorelli, Margherita Schiavon, Gabriele Serrau, Barbara Tedeschi. For Anthropocene Working Type, Cfp Bauer